Piccole vittime da proteggere

Connected successfully
  • Piccole vittime da proteggere

    Autori: Sandra Chistolini


    Edizione: Libellula
    Data di Uscita: agosto 2017
    Pagine: 186
    ISBN: 9788895975962

    Collana:
  • Prezzo di listino

    € 16.00



Descrizione prodotto

I bambini testimoni di violenza domestica sono vittime almeno due volte. La prima volta quando assistono all’aggressione della madre e la seconda volta quando imitano i comportamenti appresi in famiglia. Il circolo vizioso della violenza, subita e riprodotta, trova vie di elaborazione nella proposta formativa contenuta in questi tre Manuali scritti per aiutare i Genitori, gli Insegnanti, gli Operatori sociali a conoscere il danno indiretto provocato nei figli e nelle figlie che vivono ripetute situazioni di esposizione a maltrattamenti in casa. I ricercatori, esperti europei delle Università di Cipro, Roma Tre, Oradea, Prešov, riuniti nel Progetto DAPHNE III, hanno studiato scientificamente i processi di vittimizzazione dell’infanzia, giungendo a risultati che permettono di definire, comprendere, delimitare e prevenire gli effetti devastanti le giovani vite. La preparazione pedagogica e la responsabilità sociale orientano l’intervento, nelle forme più adeguate, a sostegno dei minori; mentre la consapevolezza del problema invita la famiglia, la scuola, i servizi sociali ad un rinnovato impegno di tutela e protezione di chi è più vulnerabile.

Informazioni aggiuntive

Autore

Sandra Chistolini

Numero di pagine

186

Formato

17×24

"Data Di Uscita"

agosto 2017

Edizione

Libellula

15 recensioni per Piccole vittime da proteggere

  • Enrica Tedeschi

    Enrica Tedeschi ,

    Un libro coinvolgente, che illustra procedure proattive per la gestione del fenomeno più doloroso e implosivo della comunità familiare. La ricerca, di alto livello internazionale, generata dall’empatia e dalla compartecipazione, è riuscita a convogliare in strumenti praticabili nel quotidiano i risultati e i costrutti teorici emersi dal lavoro empirico sul campo, grazie alla grande esperienza socio-pedagogica dell’Autrice.

  • Carla Greco

    Carla Greco ,

    “Occorre che gli uomini diventino di ampie vedute e possano partecipare col cuore all’intera civiltà. Questa pedagogia è orientata soltanto a estrarre dal bambino stesso le misure che si devono prendere nell’educazione e nell’insegnamento, in modo che tutto l’essere umano giunga a completo sviluppo secondo corpo, anima e spirito ” (Rudolf Steiner) Come può la violenza domestica di qualunque genere, sia fisica che psicologica o educativa, che rattrappisce l’anima e mortifica lo sviluppo del corpo e dell’individualità spirituale, raggiungere questo scopo che solo potrà salvare la futura civiltà? Sandra Chistolini nel suo libro “Piccole vittime da proteggere” indaga questo problema: è obbligo leggerlo!”

  • Danilo

    Danilo ,

    Un libro scritto da una persona speciale non poteva deludere le aspettative! Un testo che può arricchire la vita professionale e personale di chiunque. Da leggere.

  • jiaoyin

    jiaoyin ,

    i Bambini vittime della Violenza è un problema non è stata efficace per risolvere anche in Cina. Il libro da punto di vista pedagogica e la responsabilità sociale, serve anche come un riferimento al problema in Cina.

  • Maria Rosa Ardizzone

    Maria Rosa Ardizzone ,

    Difficile, delicato ma necessario l’intervento dei docenti, degli operatori per riconoscere il disagio dei minori provocato da abusi e/o violenze. Utili e efficaci questi tre manuali, elaborati da ricercatori e esperti, per supportare coloro i quali entrano in contatto con queste drammatiche realtà, con la vita e le storie di donne, bambini e bambine vittime di violenze e abusi. I tre manuali mirano ad aiutare, con interventi e azioni scientificamente e pedagogicamente validati, genitori, docenti e operatori sociali che si trovano ad affrontare la sofferenza e il doloro di chi ha subito e subisce violenza. Come ex docente di scuola primaria e supervisore di tirocinio, ringrazio il gruppo di ricerca e gli esperti che hanno messo a disposizione questo strumento di riflessione e di lavoro. E consiglio colleghi, operatori e genitori di avvalersi dei contributi di questo prezioso lavoro.

  • Maria Fraioli

    Maria Fraioli ,

    Argomento su cui famiglia, scuola e servizi sociali dovrebbero riflettere e cercare una preparazione sempre più specifica. I risultati di queste ricerche dovrebbero suscitare negli animi della società moderna desideri di interventi a protezione di chi è più vulnerabile nelle forme più appropriate.

  • vincenzo

    vincenzo ,

    Questo manuale è dedicato a quanti hanno a cuore le persone di minore età che subiscono sofferenze innaturali e ripropongono nella loro vita la storia del genitore autore e/o vittima di violenza.Perchè queste storie di dolore non si ripetano per generazioni, occorre prenderne coscienza e conoscere le strategie efficaci per tutelare queste persone di minore età. Far “vedere” dalla prospettiva dei bambini la sofferenza innaturale che provano, i traumi che subiscono e il modello che condiziona negativamente il benessere della persona e le sue relazioni per tutta la vita, aiuta a prevenire queste conseguenze nefaste sui soggetti più deboli. I genitori, i docenti ed gli assistenti sociali sono le figure che più possono incidere nella prevenzione e nella tutela dei bambini.E’ provvidenziale, pertanto, questo manuale redatto da una persona che stimo molto per serietà professionale e competenza in materia. Complimenti sinceri. Vincenzo Orefice

  • Vittorio Pieroni

    Vittorio Pieroni ,

    L’autrice, in coerenza con la disciplina che insegna presso l’università di Roma 3, con questa opera offre un determinante quanto urgente sostegno pedagogico a genitori, insegnanti e operatori sociali proponendo loro altrettanti distinti percorsi formativi mirati a prevenire il circolo vizioso della violenza in vari modi subita dai bambini nell’ambiente domestico.
    Nell’opera sono stati riportati i contributi di vari esperti di università europee sui processi di vittimizzazione dell’infanzia, mirati a delimitarne gli effetti devastanti. Essa quindi è indirizzata a coscientizzare famiglie, insegnanti, operatori che a vario titolo operano nei servizi sociali offrendo loro le conoscenze e gli adeguati strumenti per un sempre maggiore impegno a tutela di chi è più vulnerabile di fronte a fenomeni di violenza domestica. La ricchezza e l’attendibilità del metodo e dei contenuti attestano la validità dell’opera e ne consigliano l’acquisto.
    Vittorio Pieroni

  • Giovanna Fuxa

    Giovanna Fuxa ,

    Il problema che viene affrontato in questo saggio è particolarmente spinoso e delicato sia nell’ambito dello sviluppo evolutivo dei minori, soggetti alla drammaticità di eventi di violenza domestica, e sia per le Istituzioni sociali e scolastiche. Rispetto a queste ultime si evince l’importanza di appropriarsi di una conoscenza specifica in tal senso.
    Il progetto proposto consente di avviare percorsi educativi rivolti alla ricostruzione tempestiva dei legami emotivi e affettivi dei minori nei contesti entro i quali gli stessi sono inseriti.

  • barbara marie borasio

    barbara marie borasio ,

    Libro argomentato molto bene, di facile lettura e purtroppo sempre attuale.
    Vivamente consigliato!

  • Paola Contato

    Paola Contato ,

    L’esame degli effetti devastanti della violenza sui minori risulta complicato, delicato ma essenziale per chi opera con i minori. Il manuale pone l’attenzione sull’azione imitativa del comportamento violento vissuto come spettatore da parte del minore, focalizza l’importanza dell’intervento delle istituzioni, ed in particolare della scuola, al fine di tutelare il minore indifeso aiutandolo nel recupero della personalità ferita.

  • Paola Supino

    Paola Supino ,

    La violenza domestica sui minori si può esprimere in varie forme: può essere evidente o subdola, voluta o inconscia. In ogni caso ha conseguenze sullo sviluppo personale e richiede continua e faticosa rielaborazione al bambino diventato adulto. Può succedere che a sua volta il bambino vittima riproduca egli stesso da adulto la stessa violenza. Questo libro osserva il fenomeno attraverso i diversi ruoli di chi può e deve, con delicatezza, prendere coscienza del fenomeno e compiere scelte consapevoli, i genitori, gli educatori e gli operatori sociali, mettendo in campo strumenti e riflessioni degli esperti . Ottima lettura.

  • Huimin Peng

    Huimin Peng ,

    It is a very great book which call on readers to pay more attention to the serious problems of children suffering violence at home. It also offers theatrical and practical methods to parents, teachers and social workers how to help these little victims. Such problems are also happened in China, but unfoutunatly there are few researchers did such study here, so this book is very helpful for us.

  • sergio d'alessio

    sergio d’alessio ,

    Interessante studio scientifico sui processi di violenza genitoriale che ricade sullo sviluppo delle giovani vite della propria prole, sia in modo dirette che indiretto.; Manuali di proposte formative indirizzati ai genitori , agli operatori sociali e alle istituzioni scolastiche che risultano un buon punto di partenza sul come approcciarsi al difficile argomento delle violenze minorili .

  • Federica

    Federica ,

    Il libro è interessante non solo perché è possibile trovare al suo interno consigli utili, ma anche perché leggendolo ci si può immedesimare nel genitore, nell’insegnante, nell’operatore sociale e quindi vedere la questione dai tre diversi punti di vista. Il lettore, riesce a sentirsi vicino ai genitori vittime di violenza o ai bambini che hanno vissuto indirettamente questa situazione difficile, anche grazie alle testimonianze riportate. Nel testo, a fine di ogni capitolo, sono presenti degli approfondimenti iconografici che volendo possono essere completati e che costituiscono una partecipazione attiva alla lettura del libro.

Aggiungi una recensione


Prodotti correlati

  • Acquisti online

    24h/48h/72h – 5/7 giorni con SDA e Poste italiane raccomandata