marzo 2010

science5-280x280

Vita & svita alla libreria Mondadori di Lecce

La “Libellula Edizioni” di Tricase e la Libreria “Mondadori” di Lecce comunicano che Giovedì 18 Marzo alle ore 18.00 presso la stessa sede della libreria in Piazza S. Oronzo a Lecce, si svolgerà un incontro con BELIT (CAROLINA MERCURIO) e MOWGLY (VALERIA NARDILLI), autrici del libro: “VITA E SVITA”, pubblicato da “Libellula Edizioni”.Il ricavato dalla vendita di “Vita e Svita” sarà devoluto all’AIRC (Associazione Italiana per la ricerca sul Cancro) con l’obiettivo di contribuire alla ricerca con una borsa di studio annuale.

Sarà un appuntamento, all’insegna delle grandi emozioni, della solidarietà, che si ripeterà il prossimo 27 marzo presso il Teatro Traetta di Bitonto (Bari), al quale parteciperà Carolina Mercurio, sempre in compagnia di un libro che resta nel cuore, scritto con il preciso intento di dar voce a una testimonianza, quella di una donna (Belit nel romanzo) che dopo essere venuta a conoscenza del proprio male combatte non solo contro la malattia”, ma anche contro quel sistema di speculazione rappresentato da soltanto una parte della medicina. Ma “Vita e Svita” non è solo denuncia. È anche un ringraziamento a quell’altra gran parte della medicina e della ricerca che studia, combatte assieme a noi le nostre battaglie, ci affianca nel dolore e ci aiuta a non sentirci soli.

Il lettore scoprirà che la vicenda procede su due piani. C’è, innanzitutto, una storia, con nomi fiabeschi. Belit: giovane signora piena di energia, tutta tailleur e bei foulard, partita da niente, ora imprenditrice orgogliosa, una donna affascinante votata ala lavoro. C’è Conan, compagno vulcanico- lo scopriremo anche indomito- sempre al suo fianco. E c’è la piccola Mowgly, sette anni all’inizio della vicenda, creatura amatissima e sensibile. Un brutto giorno accade qualcosa che non era stato messo nel conto: a Belit viene diagnosticata una terribile malattia, la notizia si abbatte come un terremoto su di lei e sulla sua famiglia incantata. “ Vita e Svita” ci mostra anche cosa può accadere quando la sete di denaro e di fama, in medicina, conquista la prima posizione in campo. Un sistema dove baroni luciferini cancellano il paziente, trasformandolo all’istante, magicamente, in una persona, un meccanismo per fabbricare denaro, la gallina dalle uova d’oro, finché, certo, ce la fa… Un luogo dove non c’è pietà e non viene concesso di sperare: il libro ci porta nella casa delle streghe, in una tela di ragno, guai a entrarci o sei perduto.

La delicatezza delle due voci narranti, madre e figlia, il ritmo che scandisce gli avvenimenti,ora frenetico, ora dolce come una canzone, la crudezza con la quale si descrive il funzionamento degli ospedali e degli studi medici e le emozioni che restituisce a ogni pagina ne fanno una testimonianza sorprendente.

  • Help Center

    24h/48h/72h – 5/7 giorni con SDA e Poste italiane raccomandata

  • Metodi di pagamento

    metodi_pagamento

    Social channel

    facebook_logo
    twitter-logo
  • L’Azienda